DONG QUAI

100 capsule vegetali
Angelica sinensis Dies. 

Il Dong quai (Angelica sinensis Dies.) è una pianta tradizionalmente nota per il benessere femminile. Dong quai significa letteralmente "stato di ritorno" e questa pianta viene tradizionalmente utilizzata nella medicina tradizionale cinese per mantenere o a ripristinare l'equilibrio delle funzioni femminili. Le radici di Dong quai contrastano i disturbi del ciclo mestruale e i disturbi della menopausa oltre a sostenere la funzione digestiva e la normale cicolazione del sangue.

Certificato KOF-K di Solgar n.K-1250.

Vegano
Vegetariano

Informazioni Nutrizionali

Quantità per 1 capsula vegetale:
Ingrediente Quantità
Dong Quai ( Angelica sinensis Oliv.):
Radice intera polverizzata200 mg
Estratto secco di radice (2:1)50 mg

Composizione

Dong quai (Angelica sinensis Oliv.) radice intera polverizzata ed estratto secco di radice (2:1). Idrossipropilmetilcellulosa. Agente di carica: Cellulosa microcristallina. Antiagglomeranti: Magnesio stearati vegetale, Biossido di Silicio.

Cautele di utilizzo

Sconsigliato in gravidanza e allattamento.

Presenti nel prodotto

Certificato KOF-K di Solgar n.K-1250.

Modo d'uso

1 capsula vegetale al giorno
preferibilmente ai pasti
Deglutire 1 capsula vegetale al giorno, con acqua, preferibilmente ai pasti.  Non superare la dose consigliata. Confezionato in bottigliette da 100 capsule vegetali.
Scarica la guida
agli integratori

ATTENZIONE: non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituto di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.


NOTA BENE: le informazioni presenti nelle schede prodotto che potrete consultare in questo sito non devono essere interpretate come consulenza medica e non intendono, né possono sostituire le prescrizioni mediche. Le informazioni in questo sito riguardano gli ingredienti contenuti negli integratori alimentari. Gli integratori non vanno intesi come mezzo per trattare, prevenire, diagnosticare o attenuare malattie o condizioni anomale.