NATURAL VITA D3

100 perle - softgels
Prodotto in USA
Vitamina D naturale da olio di fegato di pesce 400 UI (10 mcg) per perla

Integratore alimentare a base di vitamina D naturale (vitamina D3 estratta da olio di fegato di pesce). La vitamina D viene sintetizzata a livello cutaneo in seguito a esposizione solare e la sua sintesi può ridursi in particolare durante i mesi invernali, quando invece l´esposizione diviene più modesta.  
La vitamina D contribuisce al normale assorbimento e utilizzo del calcio e del fosforo, minerali utili per la funzionalità neuromuscolare e la mineralizzazione ossea. Contribuisce quindi al mantenimento di ossa e denti normali. La vitamina D inoltre concorre al fisiologico funzionamento del sistema immunitario e sostiene inoltre una regolare funzionalità muscolare.

Informazioni Nutrizionali

Quantità per 2 perle - softgels:
Ingrediente Quantità % VNR*
Vitamina D3 (800 UI)20 mcg400
*% VNR (Valori Nutritivi di Riferimento)

Composizione

Olio di cartamo (Carthamus tinctorius L.). Gelatina alimentare. Agente di resistenza: Glicerolo. Vitamina D3 (Colecalciferolo) da olio di fegato di pesce.
Contiene pesce.

Modo d'uso

1 o 2 perle - softgels al giorno,
preferibilmente ai pasti
Deglutire 1 o 2 perle softgels al giorno, con acqua, preferibilmente ai pasti. E' possibile utilizzare fino a 5 perle al giorno (2.000 UI). Non superare la dose consigliata. Confezionato in bottigliette da 100 perle softgels.
Scarica la guida
agli integratori

ATTENZIONE: non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano.


NOTA BENE: le informazioni presenti nelle schede prodotto che potrete consultare in questo sito non devono essere interpretate come consulenza medica e non intendono, né possono sostituire le prescrizioni mediche. Le informazioni in questo sito riguardano gli ingredienti contenuti negli integratori alimentari. Gli integratori non vanno intesi come mezzo per trattare, prevenire, diagnosticare o attenuare malattie o condizioni anomale.