Modulazione Sistema Immunitario

DOVE: Webinar Online     QUANDO: 1 Ottobre 2020
Relatore: Prof. Davide Zella, Prof. Giovanni Scapagnini, Solgar Scientific Board

MODULAZIONE DEL SISTEMA IMMUNITARIO, UMORE E MOLECOLE AD AZIONE SENOLITICA

WEBINAR. OTTOBRE - DICEMBRE 2020. 

Il sistema immunitario rappresenta una linea di difesa per il nostro organismo, di importanza fondamentale per una sua normale fisiologia e per la modulazione di possibili stati infiammatori. La risposta del sistema immunitario a stimoli esterni si distingue in innata (cioè aspecifica e immediata) o adattativa, ovvero (specifica e cellulo-mediata).  

Di primaira importanza è la risposta messa in atto dalle citochine – molecole proteiche prodotte dal sistema immunitario, responsabili di mediare l’infiammazione. L'adozione di uno stile di vita adeguato, caratterizzato da un buon livello di attività fisica e da un’alimentazione variegata ed equilibrata è il primo passo per modulare l'attività delle citochine infiammatorie.

Tra i micronutrienti che è auspicabile integrare tramite la dieta, infatti, è opportuno ricordare innanzitutto la vitamina C, la vitamina D e lo Zinco che contribuiscono alla normale funzione delle difese immunitarie. Le radici di Polygonum Cuspidatum Sieb. et Zucc. (preziosa fonte di Resveratrolo) presentano azione antiossidante, favoriscono la fluidità delle secrezioni bronchiali, hanno effetto tonico e sono di utilità per contrastare situazioni di stanchezza fisica e mentale.

Recentissimi studi in corso d’opera dimostrano inoltre come determinati nutrienti svolgano azione antiossidante e possano, auspicabilmente, sostenere la normale fisiologia dell’organismo di fronte ai naturali processi di senescenza, avvalorando l’ipotesi di un approccio nutraceutico per promuovere un invecchiamento in buona salute.

Alla luce di queste considerazioni, spiccano innanzitutto, tra i nutrienti di maggiore interesse, le vitamine del Gruppo B, che svolgono un ruolo fondamentale nel sistema nervoso. Il Ginkgo biloba L., d’altro canto, è di sostegno a memoria e funzioni cognitive, con ulteriore azione antiossidante per l’organismo. 

Anche un normale tono dell’umore e uno stato d’animo saldo e incline alla serenità possono rappresentare i capisaldi di un corretto healthy aging. Un naturale supporto, pertanto, può venire dalla Griffonia simplicifolia L., che contribuisce a mantenere il normale tono dell'umore, il rilassamento, il benessere mentale e aiuta a controllare il senso di fame. La teanina, inoltre, amminoacido presente in natura nelle foglie del tè verde, rende conto dell’azione rilassante che si osserva quando si beve una tazza di tè; di primario interesse risulta altresì che, dopo circa 40 minuti dall'utilizzo orale, si osserva un aumento della produzione di onde cerebrali alfa, tipiche della condizione fisiologica di veglia rilassata.